Visita del santuario Bologna

  • Visita del santuario Bologna

    Per onorare l'icona della Madonna di San Luca, molti turisti fedeli organizzano pellegrinaggi da diverse parti d’Italia per la visita del santuario a Bologna

    Il Santuario della Beata Vergine di San Luca è un luogo di devozione e culto che vede affluire notevoli flussi di pellegrinaggi e gruppi organizzati.

    Il luogo sacro dispone di quattro sale: Santa Clelia Barbieri, Beato Bartolomeo Maria dal Monte, Sala San Luca, Canonico don Arturo Fabbri, tutte dedicate a importanti e storici personaggi religiosi. Le varie sale possono accogliere fino a un centinaio di persone e sono disponibili per iniziative di carattere formativo, per incontri di fraternità e per corsi di preparazione al sacramento del matrimonio

    La visita al Santuario per onorare la Madre di Dio nell’immagine della Madonna di San Luca è sempre motivo di approfondimento anche delle realtà artistiche che ornano tutta la basilica.

  • il santuario

    Dopo la sosta davanti alla venerata Immagine, uscendo dal corridoio a lato nord, i fedeli possono sostare e vedere la mostra che le suore messicane Missionarie di Gesù Ostia hanno allestito per un gemellaggio mariano con la loro terra, documentando lo straordinario evento della apparizione della Vergine di Guadalupe. In seguito è possibile visionare il video composto dalle sorelle che propone la musica che ha ispirato la posizione delle stelle, come messe su uno spartito, del mantello della Vergine.

    Per coloro che accorrono alla visita del santuario a Bologna è disponibile anche la cripta dove i vari pellegrini, accompagnati dai loro sacerdoti, possono celebrare messe o riti. La sala è dotata di impianto di amplificazione e di uno strumento per l’accompagnamento del canto.