Programmazione liturgica Bologna

  • Programmazione liturgica Bologna

    Il Santuario della Beata Vergine di San Luca prevede una particolare programmazione liturgica a Bologna in base alle domeniche del mese.

    La prima domenica di ogni mese si celebra l’inno alla vita. Durante le Sante Messe delle ore 09:30 e delle ore 11:00, dopo la recita del Credo, sono invitate a presentarsi davanti all’altare tutte le future mamme al fine di ricevere una particolare benedizione prima del parto. Questo gesto rappresenta un segno di profonda accoglienza e di lode per il dono della vita che il Signore accorda nel suo grande amore per l’umanità.

    La seconda domenica del mese è previsto la consacrazione a Maria. Al termine delle Sante Messe delle ore 09:30 e 11:00 sono chiamati all’altare, accompagnati dai loro genitori , tutti i bambini, i fanciulli e i ragazzi per essere affidati alla Santa Vergine. I loro genitori, presentandoli, prendono l’impegno di essere per loro i primi annunciatori della Parola di Gesù e si impegnano a farli crescere secondo gli insegnamenti di Cristo.

    La terza domenica è dedicata all'accoglimento delle suppliche dei fedeli accompagnato dalla recita del Santo Rosario per coloro i quali versano in situazioni di grave sofferenza fisica e spirituale. 

  • Scadenze mensili

    Dopo la celebrazione dei Secondi Vespri, si sale davanti alla Venerata Immagine portando un vaso contenente tutte le intenzioni di preghiera e richiesta di Grazie che, durante il mese, sono state espresse dai pellegrini e depositate nelle urne dedicate. 

    La programmazione liturgica a Bologna per la quarta domenica di ogni mese è dedicata agli sposi nel Signore. Al termine dalla celebrazione della Santa Messa delle ore 11:00 sono invitati gli sposi novelli che hanno celebrato il matrimonio nel mese corrente o in quello precedente. Se lo desiderano gli sposi possono indossare, ancora una volta, l’abito di nozze e, davanti a Maria, rinnovare con gioia le promesse coniugali chiedendo aiuto e protezione per il nuovo nucleo familiare. L'invito, inoltre, è rivolto alle coppie che nel mese festeggiano l’anniversario dei loro 10, 25, 40, 50 e 60 anni di vita matrimoniale per esprimere sentite gioia e grazie.